E’ già libero il piromane arrestato: condannato a 1 anno e 2 mesi ma rimesso in libertà

Un anno e due mesi con patteggiamento. E la “scarcerazione”. È già libero il presunto piromane di Città studi, il ragazzo di 22 anni – un giovane del Bangladesh – fermato mentre dava fuoco a due auto in piazza Berini.

I poliziotti del commissariato Città Studi, che stavano pattugliando la zona dopo una serie di incendi nei giorni scorsi, lo avevano bloccato in flagranza e lo avevano arrestato verso le 2 della notte tra venerdì e sabato.

Poche ore dopo, in mattinata, il ragazzo è stato processato per direttissima e ha patteggiato una condanna di un anno e due mesi. Il giudice, fa sapere la Questura, ne ha disposto la liberazione e come misura cautelare ha scelto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L’ultimo episodio era avvenuto durante la notte tra giovedì e venerdì, con tre auto interessate dal rogo. Stessa ora del precedente incendio di mercoledì notte, le due. E stessa strada e stesso marciapiedi, in via Sansovino.

Mercoledì, invece, ad andare distrutte erano state due macchine.

A bloccarlo erano stati i poliziotti, che lo avevano visto arrivare da via Noè e accovacciarsi davanti a una Renault Capture.

fonte: MilanoToday

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche