Condividi

Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus. A dare l’ufficialità è il Rreal Madrid che, dal proprio sito, ha salutato il portoghese. “Per il Real Madrid Cristiano Ronaldo sarà sempre uno dei suoi grandi simboli e un riferimento unico per le prossime generazioni. Saremo sempre la tua casa”. Ed è arrivato poi, tanto atteso, anche il comunicato della Juventus.

In contemporanea, sul sito degli spagnoli, è stata pubblicata la lettera d’addio del Pallone d’Oro: “Questi anni nel Real Madrid, e in questa città, sono stati forse i più felici della mia vita. Ho solo sentimenti di enorme gratitudine per questo club e questa città. Posso solo ringraziare tutti loro per l’amore e l’affetto che ho ricevuto. Tuttavia – ha spiegato – credo che sia giunto il momento di aprire una nuova fase nella mia vita ed è per questo che ho chiesto al club di accettare il mio trasferimento. Mi sento così e chiedo a tutti, e specialmente ai nostri seguaci, di capirmi.

“Ho riflettuto molto e so che è giunto il momento per un nuovo ciclo. Me ne vado, ma questa maglietta, questo simbolo e il Santiago Bernabéu continueranno a essere sempre i miei ovunque io sia. Grazie a tutti e, naturalmente, come ho detto la prima volta nel nostro stadio 9 anni fa: Hala Madrid!”.

L’affare dell’estate, secondo La Repubblica è stato chiuso nel resort di Costa Navarino, nel Peloponneso, dove il campione è in vacanza. Qui i tre protagonisti della trattativa dell’anno, il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e il procuratore del calciatore, Jorge Mendes, hanno messo a punto gli ultimi dettagli. Il procuratore, prima di raggiungere la Grecia, aveva incontrato a Madrid il presidente del Real, Florentino Perez.

Nonostante le voci che si susseguono difficilmente Ronaldo raggiungerà Torino a breve ma proseguirà le sue vacanze in Grecia, programmate fino a domenica. Il nuovo tecnico dei blancos, Lopetegui, aveva telefonato al portoghese per tentare in extremis di convincerlo a restare, ma senza successo, come poi si è visto.

Le cifre dell’affare

La Juventus pagherà agli spagnoli 100 milioni di euro oltre il contributo di solidarietà previsto dal regolamento Fifa (5 milioni) e oneri accessori per 12 milioni di euro. Al portoghese un quadriennale da 60 milioni lordi (31 netti) a stagione che la società bianconera coprirà grazie anche al sostegno di Fca, della quale il portoghese sarà testimonial.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLutto nel mondo dell'abbigliamento: è morto Carlo Benetton
Prossimo articoloDa Massimo Cacciari a Vincenzo Scotti, taglio ai vitalizi: ecco quanto prenderanno gli ex parlamentari