“Dateci il Taser: è uno strumento di difesa e non di offesa”

“Il Taser e’ uno strumento di difesa e non di offesa, fondamentale per tutelare le Forze dell’Ordine e per garantire la sicurezza dei cittadini.

Siamo orgogliosi di aver dato il via alla sperimentazione grazie al ministro Matteo Salvini, ma ora apprendiamo di problemi per il bando di gara, con l’esclusione di Axon.

Il Viminale dica subito cosa intende fare. Non sarebbe ammissibile un’ulteriore perdita di tempo. Cittadini e donne e uomini in divisa meritano rispetto”.

Lo dice il deputato Nicola MOLTENI, sottosegretario all’Interno col ministro Salvini e responsabile del Dipartimento sicurezza della Lega.