Condividi

Gli operatori del Cnas una volta giunti sul posto si sono trovati di fronte la sorpresa: chi andava soccorso non era una persona ma un cane

L’elisoccorso in azione per un cane. È successo domenica 9 luglio in Alta Valcamonica.
Quattro escursionisti bresciani, che si trovavano nella zona del Passo Miller a circa 2800 metri di quota, hanno inviato un messaggio in cui comunicavano di essere in difficoltà. Il poco segnale dovuto alla mancanza di connessione (in quella zona i cellulari difficilmente prendono) ha fatto sì che dalla centrale operativa l’eliambulanza partisse senza che l’équipe a bordo avesse ancora ben chiaro chi si sarebbe dovuto soccorrere.

Così, giunti sul posto, gli operatori del Cnas hanno verificato che non erano delle persone ad avere dei problemi, ma il cane che era con loro. Una ragazza del gruppo è stata comunque portata a valle con l’animale.

L’intervento ha fatto molto discutere, tanto che lo stesso Soccorso Alpino ha poi specificato in una nota: “È molto importante, quando si va in montagna con animali, tenere in considerazione anche le loro condizioni di salute, le reali possibilità che hanno di affrontare certi percorsi e lo stile di vita più o meno sedentario che conducono.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCaronte alla massima potenza, Italia nella morsa del caldo - fino 40 gradi
Prossimo articolo12 anni, ha il cancro e rifiuta la chemio: “Preferisco morire”