Condividi

Aveva chiesto ferie dopo la morte del cane, i datori di lavoro non gliele hanno concesse ed è stata licenziata. E’ successo ad una camerriera 18enne, Emma McNulty, a Glasgow, in Scozia.

Emma adesso ha lanciato una petizione su Change.org, dove si chiede il riconoscimento del congedo per lutto familiare, anche nel caso di decesso di un animale domestico.

La petizione ha già raggiunto migliaia di firme

La 18enne aveva chiesto un giorno di riposo per il lutto, ma è stata insultata dai datori di lavoro e subito licenziata: “non potevo presentarmi perché ero troppo devastata e stavo male fisicamente” ha spiegato Emma agli utenti “Millie aveva 14 anni e io ne ho 18, quindi era un vero e proprio membro della famiglia. Non ho ricordi senza di lei nella mia vita”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa spagna apre i porti. Il presidente Sanchez contro l'Italia: "inconcepibile la risposta delle autorità italiane"
Prossimo articoloLa dura verità: a tre anni dal sisma, Amatrice e Accumoli senza ricostruzione

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.