È Enzo D’aprile la vittima dell’omicidio di La Spezia. Militare in Questura

Si iniziano a chiarire poco a poco i contorni del delitto che ha sconvolto la giornata spezzina di oggi. Inizialmente, sui media e sul web era circolata la notizia di una sparatoria con il tragico esito della morte di un militare della marina. Le cose però sarebbero ancdate diversamente. Scrive tgcom24 a proposito dell’accaduto: Enzo Daprile, 56 anni, titolare di un ristorante a Cadimare, è stato ucciso in una sparatoria avvenuta in centro a La Spezia. E’ successo in piazzale Ferro, nei pressi della stazione. A compiere il delitto un sottufficiale dell’Aeronautica, che sarebbe l’attuale compagno dell’ex moglie della vittima. Il militare era fuggito dopo aver sparato, ma si è costituito dopo poco in questura.

Il 56enne era per strada con i suoi due figli, una ragazza e un ragazzo, quando è stato investito da un’auto, dalla quale è poi sceso il militare che ha estratto la pistola ed ha esploso un colpo contro la persona a terra. I figli della vittima hanno riconosciuto l’omicida e sono stati portati in questura per raccoglierne la testimonianza. La polizia conferma che il movente è di tipo passionale.



Potrebbero interessarti anche