Condividi

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, ha nominato il generale Enzo Vecciarelli nuovo Capo di Stato Maggiore della Difesa.

Attuale Capo di stato maggiore dell’Areonautica militare, Vecciarelli, 61 anni, è laureato in Scienze aeronautiche all’università Federico II di Napoli e in Scienze diplomatiche all’università di Trieste.

Pilota “caccia intercettatore”, ha comandato il 4° stormo di Grosseto dal 1999 fino al 2002, per passare al comando del primo contingente areonautico italiano in Iraq presso la base di Nassiriya.

Nel 2016 arriva poi la nomina a Capo di stato maggiore dell’Areonautica, fino al nuovo incarico conferitogli oggi.

“Sono onorato della nomina a Capo di Stato Maggiore della Difesa e sento forte il dovere di servire il Paese mettendo a disposizione, incondizionatamente, tutte le mie energie

 

Risultati immagini per vecciarelli

 

– ha dichiarato il generale Vecciarelli appresa la notizia – Sarà una grande responsabilità e un orgoglio guidare e rappresentare tutti i militari e civili della Difesa che con dignità,

quotidianamente in Patria e all’estero, portano alto il nome dell’Italia operando con grande coraggio e professionalità sempre al servizio del Paese.

Con profondo ed immutato spirito di servizio rinnovo il mio giuramento di fedeltà alla Costituzione ed al Signor Presidente della Repubblica Sergio Mattarella custode dei valori fondanti della Repubblica e della Costituzione e Comandante supremo delle Forze Armate.

Esprimo la mia gratitudine al Governo, in particolare al Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, per la fiducia accordatami.

Ringrazio l’attuale Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano,

per il sostegno ricevuto nel mio mandato di Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica che continuerò ad assolvere con la massima concentrazione ed assoluta dedizione fino all’ultimo giorno – ha poi concluso –

Alle donne e agli uomini dell’Arma Azzurra rivolgo la mia più sincera attestazione di stima e ammirazione per aver condiviso e sostenuto la mia visione per il cambiamento verso una Aeronautica proiettata al futuro e sempre più utile al Paese”.

Il generale Vecciarelli subentrerà al generale Claudio Graziano che, dal prossimo 6 novembre, assumerà l’incarico di presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea.

Leggi anche:  Latina, caccia militare cade in mare durante unʼesibizione a Terracina

Alla guida dello Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare andrà il generale Alberto Rosso, attuale capo di Gabinetto del Ministro della Difesa.

Risultati immagini per claudio graziano

 

A nome mio e di tutto il personale militare e civile delle Forze Armate desidero esprimere le più vive congratulazioni al Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli per la nomina quale mio successore nella carica di Capo di Stato Maggiore della Difesa

– ha commentato il generale Graziano dopo aver appreso la notizia della designazione del nuovo Capo di stato Maggiore della Difesa –

Leggi anche:  L’elogio della stampa Usa ai militari italiani. «Sono i poliziotti d’Europa»

Questa nomina che affida al generale Vecciarelli il privilegio e la responsabilità di guidare in operazioni, in Patria e all’estero, le donne e gli uomini straordinari delle Forze Armate italiane,

è il giusto riconoscimento del suo eccezionale percorso professionale, della sua competenza e delle sue altissime qualità, che ho avuto modo già di apprezzare nel suo incarico di Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa durante il mio mandato“.

Articolo precedenteCompra un pacchetto di riso da Lidl e dentro ci trova "un topo morto". Il supermercato "E' muffa"
Prossimo articoloNessuno fa entrare il disabile sul bus. L'autista caccia tutti e fa salire solo lui