Condividi

VERONA – I Carabinieri della Compagnia di Legnago (Verona) hanno sgominato una banda che negli ultimi due anni ha terrorizzato la Bassa veronese e le province di Padova e Mantova con una lunga serie di furti e rapine in abitazione.

In carcere sono finiti cinque componenti della banda, cittadini romeni e marocchini, tutti tra i 20 e i 30 anni, arrestati tra Villafranca e San Giovanni Lupatoto (Verona). Il sodalizio criminale, composto in totale da 13 persone, tutte straniere, ha messo a segno, a partire dal 2017, 29 colpi: 18 rapine e 11 furti.

Il modus operandi della banda era caratterizzato da particolare violenza. I banditi agivano sempre di notte e quando non trovavano la cassaforte o gioielli e denaro, minacciavano con l’uso di pistole le vittime, che venivano picchiate selvaggiamente se reagivano, al punto che qualcuna di loro è finita al pronto soccorso.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCamionista sbronzo alle otto e mezza di mattina: per fortuna c'era la Polizia Stradale
Prossimo articoloPensionata di 80 anni ruba un pezzo di formaggio al supermercato: denunciata. L'azienda "non era indigente"