Condividi

Escalation di violenza

M1 Bisceglie, Milano: ragazzo brutalmente picchiato in metrò da dieci giovani

Milano – Brutale aggressione, senza apparente motivo, nel tardo pomeriggio del 15 marzo presso la metropolitana di Bisceglie. L’ha subìta un ragazzo italiano di 30 anni, che nel mezzanino, presso la postazione fissa di Atm, è stato accerchiato e picchiato da una decina di giovanissimi di varie nazionalità, alcuni sicuramente minorenni.

L’episodio è avvenuto alle sette del pomeriggio e non è passato inosservato. L’operatore di stazione, vedendo e sentendo il parapiglia, è intervenuto disperdendo e facendo scappare i baby malviventi.

La vittima ha ricevuto spintoni e pugni, ma non ha avuto necessità del soccorso sanitario. La polizia conduce le indagini per capire chi siano stati a picchiarlo e se si possa parlare di “baby gang”.

MilanoToday

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAccadde oggi: il 17 marzo 1861 nasce lo Stato italiano
Prossimo articoloAgente crivella di colpi il rapinatore: niente processo