Condividi

Entriamo ora più nel dettaglio delle specifiche dei diversi blocchi, ovvero numero di posti disponibili e tempistiche di inserimento della candidatura:

– 1° blocco (2.000 posti): la domanda di partecipazione, per i nati dal 16 gennaio 1994 al 16 gennaio 2001 estremi compresi, può essere presentata dal 18 dicembre 2018 al 16 gennaio 2019. L’incorporazione è prevista per maggio 2019;
– 2° blocco (2.000 posti): la domanda di partecipazione, per i nati dal 26 marzo 1994 al 26 marzo 2001 estremi compresi, può essere presentata dal 25 febbraio 2019 al 26 marzo 2019. L’incorporazione è prevista per settembre 2019;
– 3° blocco (2.000 posti): la domanda di partecipazione, per i nati dal 19 giugno 1994 al 19 giugno 2001 estremi compresi, può essere presentata dal 21 maggio 2019 al 19 giugno 2019. L’incorporazione è prevista per dicembre 2019;
– 4° blocco (2.000 posti): la domanda di partecipazione, per i nati dal 2 ottobre 1994 al 2 ottobre 2001 estremi compresi, può essere presentata dal 3 settembre 2019 al 2 ottobre 2019. L’incorporazione è prevista per marzo 2020.

Presentazione della domanda

Coloro che sono interessati a partecipare al bando di concorso devono inoltrare la domanda attraverso la procedura online. Basta andare sul portale web dedicato a tutte le procedure concorsuali telematiche del Ministero della Difesa.

Prospettive lavorative

Nonostante VFP1 significhi diventare volontari e nello specifico in ferma prefissata per 1 anno, ciò non significa che siano del tutto assenti eventuali prospettive di lavoro dopo questo periodo. Anzitutto c’è la possibilità, ma dipende dal caso, del rinnovo del periodo di servizio.

Articolo precedenteIncendio devasta boschi e case, fermato presunto piromane: è un volontario dellʼantincendio
Prossimo articoloNon sono caramelle ma pasticche e spopolano nei locali: se assunte portano alla pazzia. Giro gestito dai bengalesi