Ambulanza-bomba fa strage a Kabul: almeno 95 morti e centinaia di feriti

Ambulanza-bomba fa strage a Kabul: almeno 95 morti e centinaia di feriti

Gravissima serie di attentata a Kabul vicino alla vecchia sede del ministero dell’Interno che ora ospita l’Alto Consiglio di pace (Hpc) e sorge nei pressi di un ospedale e di numerosi negozi.

Una triplice esplosione ha scosso stamani il centro di Kabul, l’ennesimo, che ha sconvolto la capitale e rivendicato dai talebani.

L’attentato, secondo quanto reso noto da fonti ministeriali nella capitale afghana ha causato 95 morti e 163 feriti

 

(Foto Ansa)

 

Vicino al luogo delle esplosioni vi sono anche gli uffici del Dipartimento nazionale della sicurezza (Nds, servizi di intelligence) e le ambasciate di India, Indonesia e Svezia.

Per portare l’ingente quantitativo di esplosivo, i talebani hanno utilizzato come veicolo un’autoambulanza.

Il portavoce ministeriale, Nusrat Rahimi, ha indicato a Tolo Tv che un’autobomba è saltata in aria dopo aver superato il primo check-point.

Emergency: “E’ un massacro”

La maggior parte dei feriti, tra i quali ci sono dei bambini, è stata trasportata nell’ospedale dell’ong Emergency, vicino alla zona dell’attentato.

 

(Foto Ansa)

“È un massacro”, riferisce Dejan Panic, coordinatore di Emergency in Afghanistan.

L’obiettivo privilegiato sarebbe l’Alto consiglio per la pace, che è incaricato dei negoziati con i talebani, al momento bloccati.

L’attacco è stato rivendicato dal portavoce dei talebani su WhatsApp

“Un martire ha fatto saltare in aria la sua autobomba vicino al ministero dell’Interno, dove si trovavano numerose forze di polizia”.