Esplosione in unʼabitazione vicino a Viterbo, muore un giovane

La compagna, che è stata ricoverata in un ospedale di Roma, non è in pericolo di vita seppure versa in gravi condizioni. A causare la deflagrazione una fuga di gas

Esplosione nella notte in un appartamento a Montalto di Castro, nel Viterbese.

Un giovane di 26 anni è morto e la compagna è stata trasportata d’urgenza dal 118 all’ospedale Sant’Eugenio di Roma per le ustioni riportate.

Immagine correlata

Sul posto i vigili del fuoco, polizia e carabinieri. L’esplosione è stata provocata da una fuga di gas. I pompieri hanno spento l’incendio e messo in sicurezza l’area. Inutili i soccorsi del 118 per la vittima.

La ragazza rimasta ferita, di 24 anni, è stata trasportata in eliambulanza nell’ospedale romano, dove è stata ricoverata in codice rosso per le gravi ustioni riportate.

L’esplosione ha distrutto quasi completamente l’appartamento che si trova all’interno del comprensorio turistico Torre di Maremma, a Montalto di Castro.

A dare l’allarme sarebbe stato un vigilante che, sentito il boato, ha subito chiamato i soccorsi.

Risultati immagini per esplosione viterbo

I vigili del fuoco hanno spento l’incendio e messo in sicurezza l’area, e stanno valutando l’agibilità degli edifici vicini.

Il ragazzo è morto sul colpo, mentre la sua compagna, che stando alle prime ricostruzioni si trovava al piano superiore rispetto a dove è avvenuta l’esplosione, non sarebbe in pericolo di vita, seppure in gravi condizioni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche