Tunisini espulsi rientrano a Lampedusa: 19 arrestati dalla polizia

Alcuni tunisini sono stati arrestati perché tornati a Lampedusa (Agrigento) nonostante il decreto di espulsione e altri perché rientrati in Italia nonostante i respingimenti.

Sono in totale 19 i nordafricani bloccati dalla Squadra Mobile della Questura di Agrigento e messi ai domiciliari in un centro d’accoglienza.

Undici di questi erano già stati espulsi dall’Italia e hanno violato la disposizione essendo stati trovati entro il termine fissato di 5 anni dall’effettivo rimpatrio nel territorio nazionale, gli altri 8 perchè sono rientrati nella nostra nazione entro i previsti tre anni dall’effettivo rimpatrio nonostante fossero “destinatari di decreto di respingimento”.

Tutti i tunisini, come disposto dal magistrato di turno, sono in attesa del giudizio direttissimo sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso il C.A.S. “Villa Sikania” di Siculiana.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche