Estratta una pistola durante l’esame di maturità: paura a Casalpusterlengo

Uno studente ha estratto una pistola durante l’esame di maturità e l’ha puntata contro i commissari, tutto questo è successo all’istituto Cesaris di Casalpusterlengo.

E’ accaduto durante i colloqui orali d’esame, precisamente alle 13 di oggi (Martedi 23 giugno, ndr). Lo studente ha appoggiato l’arma e sembrerebbe che a disarmarlo sia stata proprio una delle professoresse.

Il ragazzo è stato dunque calmato e portato in ospedale, per tutti gli accertamenti del caso. Durante l’accaduto si era diffuso il panico tra studenti e docenti che fuggivano all’esterno. Subito dopo sul posto sono arrivati i carabinieri di Codogno, la polizia e il sindaco della cittadina.

Sono da chiarire le motivazioni del gesto, nel frattempo l’arma è stata sequestrata (ed è risultata scarica).

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche