Condividi

È morto Falco, il cane dei vigili del fuoco che per molti anni ha operato al fianco del soccorritore pontino Fabrizio Cataudella, come nel gennaio del 2017 quando i due contribuirono a salvare tre bambini tra i cumuli di neve e macerie dell’hotel Rigopiano crollato. A darne notizia è stato ieri lo stesso Fabrizio Cataudella:

Mentre scrivo piango – racconta in un post Fabrizio Cataudella – abbiamo avuto momenti duri in cui potevamo fidarci solo l’uno dell’altro e mi sei sempre stato affianco. Siamo stati operativi in interventi delicati, dove spesso sentivamo addosso la responsabilità di dare una risposta a chi da noi aspettava buone notizie. A volte è successo ed altre invece no.. Abbiamo spesso interagito coi bambini e tu, coi tuoi 38 kg, passeggiavi tra loro, paziente a farti accarezzare. Per te era tutto un gioco e fino all’ultimo giorno mi hai conteso fiero la palla..la Tua palla!
I tuoi occhi erano la tua voce e so che ti rendevi conto di tutto, ma come sempre hai fatto, amico mio, hai lottato con me. Vorrei scrivere di te, ho mille ricordi, ma il dolore fa troppo male.
Ti voglio ricordare con questa foto: fiero e palla in bocca!
Ora “cerca” Falco e attento…che San Pietro s’è nascosto bene.
Ciao Amico mio e Grazie di tutto”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCarabiniere da solo e libero dal servizio mette in fuga tre rapinatori
Prossimo articoloGianluca Vacchi nei guai: a casa sua arrivano i carabinieri forestali

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.