Condividi

Fabrizio Corona torna in carcere. L’ex re dei paparazzi, secondo quanto riportano Corriere.it, Tgcom24 e Rainews24 è stato prelevato dai carabinieri a Milano, dopo che il magistrato di sorveglianza Simone Luerti ha sospeso l’affidamento terapeutico che gli era stato assegnato per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla cocaina. La decisione è legata alle plurime violazioni che Corona ha commesso negli ultimi mesi, infrangendo le disposizioni imposte dal tribunale di sorveglianza.

La misura alternativa al carcere prevedeva una serie di prescrizioni, come il divieto di lasciare il territorio della Lombardia che l’ex re dei paparazzi ha violato in più occasioni. O il divieto assoluto di frequentare tossicodipendenti o luoghi di spaccio che ha infranto facendo diverse incursioni nel boschetto della droga di Rogoredo per la trasmissione di La7 “Non è l’Arena”, condotta da Massimo Giletti.

Fabrizio Corona aveva lasciato il carcere di San Vittore nel febbraio del 2018. Sarà lo stesso tribunale a decidere, nelle prossime settimane, se revocare l’affidamento. L’ultima apparizione dell’ex fotografo risale a domenica 24 marzo quando era comparso in tv su La 7 a “Non è l’Arena” di Massimo Giletti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRicky, il piccolo eroe di San Donato Milanese: "È stato il giorno più brutto della mia vita. Però anche bello perché noi ci siamo aiutati"
Prossimo articolo"Sei mesi nell'Esercito per formare i giovani": alla Camera dei Deputati arriva la proposta