Condividi

Fabrizio Frizzi, Michele Guardì lo ricorda: “credo se ne sia andato con un sorriso”.

Lo ha detto il regista e autore televisivo Michele Guardì all’uscita dell’ospedale Sant’Andrea dove il conduttore è morto stanotte.

“Lui non era un presentatore come gli altri – ha aggiunto – era Fabrizio Frizzi. Con la sua grande umanità, professionalità, generosità, il suo essere gentile”.

Guardì ha ricordato anche che Frizzi si era iscritto all’Associazione donatori midollo osseo e “quando era stato chiamato aveva donato il midollo ad un malato”.

Fabrizio Frizzi, come tutta Italia oramai sa, è morto nella notte all’ospedale Sant’Andrea di Roma, in seguito ad una emorragia cerebrale.

A dare l’annuncio una nota firmata dalla moglie Carlotta, dal fratello Fabio e dai familiari: “Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato”.

“Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia, del nostro quotidiano”, fa sapere la Rai commentando la tragica notizia. Martedì 27 marzo la camera ardente e mercoledì 28 i funerali.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRoberto Fico, niente Auto Bu: il "presidente cittadino" va a Montecitorio in autobus
Prossimo articoloFrizzi, Massimo Giletti: "Sapevo che non sarebbe arrivato all'estate"