Facebook: Arriva la notifica per sapere se qualcuno ti spia! Ecco come attivarla

facebookspia

Facebook ha annunciato sulla sua pagina per la sicurezza che avviserà con una segnalazione gli utenti i cui account potrebbero avere subìto attacchi informatici da parte di organizzazioni riconducibili ai governi nazionali. Facebook invia già avvisi quando qualcun altro prova a entrare nel proprio account, o anche se si accede da un dispositivo diverso dal solito, ma la nuova funzione riguarda altri tipi di attacchi più sofisticati e pericolosi e di cui spesso gli iscritti non vengono mai a conoscenza.

Nel caso della violazione del suo account, un utente visualizzerà un avviso simile a questo:
“Pensiamo che il tuo account Facebook e altri tuoi account online siano stati oggetto di un attacco da parte di un soggetto sostenuto da un governo”. Attivando ‘Approvazione degli accessi’ potrai evitare che altre persone facciano login nel tuo account. Ogni volta che ci sarà un accesso al tuo account da un nuovo dispositivo o browser, ti manderemo un codice di sicurezza sul telefono in modo che solo tu potrai collegarti. Ti consigliamo anche di mettere in sicurezza gli account che usi per altri servizi”.

La funzione “Approvazione degli accessi” esiste da diversi anni, ma non sono in molti a conoscerla e a utilizzarla. Il sistema serve per essere sempre aggiornati quando viene tentato un accesso al proprio account da un dispositivo nuovo, mai usato per fare login al proprio profilo. Per utilizzarlo si parte da qui ed è necessario dare il proprio numero di cellulare (Facebook non lo utilizza per scopi diversi dal servizio). Quando viene autorizzato un nuovo dispositivo, questo viene ricordato dai sistemi di Facebook quindi non è necessario inserire tutte le volte il codice ricevuto sullo smartphone.

28 marzo 2016

fonte retenews24

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche