Condividi

Bestemmiare su Facebook costa caro: multe fino a 309 euro

Nonostante la blasfemia non sia più reato, ma solamente un illecito amministrativo, chi scrive una bestemmia in un post pubblico su Facebook rischia una multa compresa tra 51 e 309 euro.

La norma di riferimento è rappresentata dall’articolo 724 del codice penale.Lo spiega QUIFINANZA

“Chiunque pubblicamente bestemmia, con invettive o parole oltraggiose, contro la Divinità [o i Simboli o le Persone venerati nella religione dello Stato]

Leggi anche:  Vende droga su Fb, in manette sedicenne. Ordinazioni ricevute direttamente online. Ora e' ai domiciliari.

è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da cinquantuno euro a trecentonove euro.

La stessa sanzione si applica a chi compie qualsiasi pubblica manifestazione oltraggiosa verso i defunti”, si legge nel testo del Codice penale.

La sanzione può essere applicata anche laddove la bestemmia sia scritta su Facebook: è ormai incontestabile, infatti, che ciò che si scrive su questo social network sia paragonabile a ciò che si dice in pubblico.

Da qualche anno a questa parte il blog cattolico Pontifex ha iniziato a denunciare tutti i gruppi e le pagine Facebook che inneggiano alla blasfemia in modo incontrollato.

Leggi anche:  Hacker viola la bacheca di Zuckerberg

E’ il caso delle pagine “Radio Bestemmia”, “Club della bestemmia” e “Confraternita dei frati bestemmianti”, denunciati proprio da tale blog già da diversi anni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFacebook: attenti alla pericolosa truffa che si nasconde nelle richieste d’amicizia
Prossimo articoloFurto in appartamento, ladro scopre un cadavere in scheletrizzazione e fugge