Condividi

Anche quest’anno la Polizia di Stato con gli uomini del Commissariato di Faenza ha inaugurato la ormai decennale collaborazione con gli Istituti Scolastici faentini, coinvolgendo nel progetto sia la scuola primaria che quella secondaria dell’obbligo.

I poliziotti del Commissariato, che già da tempo si occupa di “formazione alla sicurezza” in collaborazione con i Dirigenti Scolastici e i docenti, si sono recati nella mattinata di ieri presso la Scuola Secondaria “Strocchi” per parlare di un tema molto attuale, cioè quello del bullismo, nell’ambito di un più vasto progetto di Educazione alla Legalità che il Ministero dell’Interno da tempo ha promosso per dare concreta attuazione alla grande strategia della Polizia di Prossimità, ossia di Polizia tra la gente, con l’intento di iniziare sin dalla scuola dell’obbligo questo privilegiato e reciproco rapporto di fiducia e collaborazione tra Forze dell’Ordine e coloro che saranno i cittadini di domani.

Si tratta del primo di una serie di incontri con gli studenti delle scuole dell’obbligo faentine – al momento ne sono stati calendarizzati una decina -, compresi i plessi scolastici distaccati di Reda e di Granarolo, e sono programmate anche visite presso la sede del Commissariato in via S. Silvestro, al fine di far toccare con mano agli studenti il funzionamento di un presidio di Polizia e di tutte le sue articolazioni, compresa l’attività della Polizia Scientifica, dal rilevamento delle impronte digitali al fotosegnalamento .

Roma, 29 gennaio 2017

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAggressione a largo Brancaccio : identificate e denunciate due persone. Alla base del gesto, una lite per una birra
Prossimo articoloFurti: nel padovano arrestate due persone e denunciata una terza per reati contro alcuni esercizi commerciali