Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, 149 denunce

SOS1305949Cuneo, 23 luglio 2013 – Sono accusate di aver messo in piedi un sistema efficace per simulare incidenti stradali in tutta Italia e poi praticare frodi nei confronti delle compagnie assicurative. Così 149 persone sono state denunciate, su tutto il territorio nazionale, dalla polizia stradale della Sottosezione di Mondovì (Cuneo) , nell’ambito di un’operazione chiamata “Torta”.

Le truffe sono state compiute nelle province di Cuneo, Cagliari e Palermo.

Durante l’indagine i poliziotti hanno esaminato oltre 200 fascicoli assicurativi relativi ad altrettanti incidenti stradali, buona parte dei quali (oltre la metà), presentavano dinamiche identiche, medesime persone coinvolte e stessi danni denunciati sui veicoli sinistrati.

Uno dei veicoli impiegato nelle frodi è apparso in 26 stradali in poco meno di due anni, mentre gli indagati più coinvolti hanno raggiunto anche le 77 comparse in altrettanti eventi infortunistici, nel periodo compreso tra il 2005 ed il 2012, l’ultimo dei quali simulato nel mese di novembre dello scorso anno.

Gli agenti sono riusciti a scoprire che i soggetti coinvolti nella truffa rivestivano, di volta in volta, ruoli diversi: da conducente a testimone oppure a persona addetta alla riparazione simulata del veicolo incidentato.

Durante l’indagine, eseguita in collaborazione con i Compartimenti della polizia stradale del Piemonte e Valle d’Aosta, della Sardegna e della Sicilia Occidentale, sono state compiute 40 perquisizioni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche