Condividi

SIRACUSA – Un intervento particolare quello che ha visto protagonista un equipaggio della Polizia di Stato a Lentini, sulla Siracusa Catania. Attirati da un’auto e fermati per controllare la situazione, gli agenti si sono trovati davanti una mamma con il bebè dentro l’auto in preda a una crisi di panico.

Il padre vagava in autostrada a caccia di una zona dove il telefonino avesse il segnale. Notando una situazione strana, i poliziotti hanno deciso di intervenire e mai avrebbero pensato di assistere a ciò che è accaduto dopo. Protagonista una pattuglia della polizia stradale che ha portato positivamente a termine l’ intervento

La donna – si legge su La Sicilia – ha spiegato agli agenti di non riuscire ad allattare causa della impossibilità di mettere in funzione lo scalda-biberon per il guasto dell’autovettura. Problema che è stato risolto nell’immediato con gli agenti che dopo aver tranquillizzato la donna, hanno messo in funzione lo scada-biberon, utilizzando la presa di corrente in dotazione all’autovettura di servizio, consentendo quindi al piccolo di poter ricevere la sua poppata.

Gli agenti poi – si legge ancora – si sono occupati del marito invitandolo ad avvicinarsi all’auto e rassicurandolo con la loro presenza. E proprio alla vista dei poliziotti l’uomo è tornato sui suoi passi ricongiungendosi così alla famiglia dopo una serie di vani tentativi di cercare di agganciare una cella telefonica per poter così chiamare i soccorsi.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFrancesco Amato si è arreso, aveva preso ostaggi alle Poste "Vi ammazzo tutti"
Prossimo articoloViolenta una bimba di 5 anni, ai poliziotti che lo arrestano: "Lei mi ha provocato"