Condividi

Una generazione di poliziotti: un giovane di appena 20anni ha giurato fedeltà alla repubblica alla presenza di nonno e papà. Una tradizione di famiglia

Il ragazzo, 20 anni appena, è figlio di un Vice Sovrintendente della Polizia di Stato in quiescenza da quattro anni dopo aver riportato ferite in uno scontro a fuoco.

Il giovane protagonista si chiama Felice Vaccaro e si è arruolato in Polizia nel Luglio 2018 dopo la scuola Allievi  Agenti. Ma la sua è tradizione di famiglia: prima di lui infatti, sono stati poliziotti anche il papà e il nonno.

Dopo la scuola Allievi è stato destinato a Caltanissetta. Il papà, Vice Sov, rimase ferito nel 2012 a Gela, dove prestava servizio, in seguito a un conflitto a fuoco.

Prima di Felice, anche il nonno ha prestato servizio nelòla Polizia di Stato, anche lui a Caltanissetta: una vera e propria tradizione di famiglia! Il nonno, in pensione dal 1991, si era congedato con il grado di Sovrintendente Capo.

L’anziano poliziotto in pensione, ottantaquattrenne, ha potuto assistere al giuramento del nopote a ben 60 anni di distanza dal suo arruolamento, avvenuto nel settembre del 1955.

Una famiglia che ha attraversato gran parte della storia della Polizia di Stato! Auguri a tutti!

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFesta dei nonni, perché si celebra proprio il 2 ottobre?
Prossimo articoloMorto Sergio Mascheroni, ex preparatore del Milan di Ancelotti: "Incidente durante battuta di caccia"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.