Farmacista positivo al Coronavirus continuava a lavorare al banco, denunciato

Un farmacista positivo al Covid-19 denunciato perché sorpreso all’interno della sua farmacia.

La Spezia – E’ stata la polizia locale ad accorgersi che l’uomo si trovava sul posto di lavoro nel quartiere del Favaro, alla Spezia. Gli agenti erano entrati nell’attività per i consueti controlli sul rispetto delle misure di sicurezza negli esercizi commerciali riscontrando la presenza del farmacista, che risultava in ‘quarantena’ perché precedentemente trovato positivo al Covid.

L’uomo, racconta il sito PrimoCanale, è il presidente dell’Ordine dei farmacisti della Spezia. Si tratta di Pierangelo Usberti. L’operazione e’ stata portata a termine grazie alla collaborazione degli uomini della polizia locale e della direzione dell’Asl5.

Usberti aveva fatto i tamponi per la negativizzazione ed era in attesa del risultato. Secondo quanto appreso il professionista non era al banco ma in una zona appartata della farmacia e non stava servendo, ma lavorava a un computer. La violazione può costare l’arresto da 3 a 18 mesi e una sanzione da 500 a 5mila euro.

La farmacia è stata chiusa in attesa della sanificazione. I dipendenti e gli utenti sono stati sentiti in qualità di testimoni.