Fase 2, il nuovo decreto: ecco quando sarà possibile spostarsi fra diverse Regioni

Il 18 maggio l’Italia riparte con la possibilità per i cittadini di spostarsi liberamente all’interno della propria Regione e con la riapertura di tutte le attività produttive e commerciali. Una bozza del decreto che il governo dovrebbe approvare nei prossimi giorni prevede lo stop alle restrizioni sui movimenti nella stessa Regione dal 18 maggio, mentre per gli spostamenti tra Regioni diverse si dovrà aspettare il 3 giugno.

Il nuovo decreto sarà valido dal 18 maggio al 31 luglio.

SPOSTAMENTI LIBERI NELLA STESSA REGIONE
Dal 18 Maggio non ci sarà più nessuna limitazione agli spostamenti regionali, faranno eccezione alcune  aree in cui particolari restrizioni potrebbero essere adottate in caso di diversa situazione sanitaria. Fino al 2 giugno, riporta Fanpage, rimane il divieto per trasferimenti e spostamenti in Regioni diverse, se non per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute. Dal 3 giugno gli spostamenti sul territorio nazionale torneranno a essere consentiti, sebbene anch’essi potrebbero essere limitati in caso di elevato rischio epidemiologico.

Rimane il divieto assoluto di spostamenti per le persone poste in quarantena poiché positive o entrate in contatto con altri contagiati.
Sarà consentito ai Sindaci disporre la chiusura temporanea di alcune aree pubbliche.nel caso in cui non si possa garantire il rispetto delle misure di distanziamento.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche