“Fermi, è una rapina”. Ma il poliziotto eroe salva il supermercato

Dopo una breve ma violenta colluttazione, il 34enne ha colpito  con calci e pugni il poliziotto ed un dipendente del negozio intervenuto durante le fasi concitate della rapina mentre il complice riusciva a divincolarsi e far perdere le proprie tracce.

Durante le fasi dell’arresto il 34enne, oramai bloccato, per guadagnarsi l’impunità riferendosi ai dipendenti del supermercato, dichiarava di restituire loro il bottino di altre due precedenti rapine che avevano commesso in quello stesso supermercato. Infatti, in sede di denuncia, i malcapitati hanno inoltre dichiarato di essere stati già altre volte  vittime di rapine con lo stesso modus operanti. Pertanto proseguono le indagini al fine di accertare se l’uomo si è reso responsabile anche di ulteriori rapine ai danni dello stesso supermercato.

Il  34enne è stato arrestato ed accompagnato al carcere di Poggioreale. Il poliziotto ed un dipendente del supermercato per le ferite riportate, sono dovute ricorrere alle cure mediche ospedaliere.

Il bottino è stato quindi restituito al legittimo proprietario.

Fonte: Ottopagine

17/6/2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche