Condividi

POLI 4

Nel corso dei pattugliamenti e dei controlli all’interno delle aziende agricole, ad un noto pregiudicato, con precedenti specifici per furti in aziende agricole, è stato sequestrato un ingente quantitativo di fertilizzanti. Il possessore non è stato in grado di documentarne l’acquisto lecito.

Lo stesso raccontava che il materiale gli era stato offerto da uno sconosciuto incontrato per strada e, visto che il prezzo proposto era notevolmente inferiore a quello di vendita negli esercizi commerciali, lo aveva acquistato.

A prescindere dalla veridicità o meno di quanto dichiarato, che nessun dubbio lascia circa la provenienza da delitto del prodotto e che quindi configura il reati di ricettazione, si scopre come oggi nelle campagne numerosi sono i furti ai danni dei produttori agricoli ed altrettanto numerosi sono gli agricoltori, privi di scrupoli, che riacquistano a prezzi bassissimi questi articoli ben sapendo che sono il provento di furti consumati ai danni di altri agricoltori come loro. Un circolo vizioso che perpetua condizioni di illegalità. Tutto la merce è stata sequestrata. Il pregiudicato è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Roma, 16 marzo 2016

fonte Polizia di Stato

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFa "shopping" in piena notte. Georigiano arrestato
Prossimo articoloPutin ritira le truppe dalla Siria, 'missione compiuta'. Mosca, primo gruppo di jet lascia base russa