Finanziere si suicida in caserma con l’arma d’ordinanza. E’ il 45esimo caso da inizio anno

E’ notizia di qualche ora fa l’ennesimo suicidio di un appartenente alle forze dell’ordine. Nella giornata di ieri si è tolto la vita un finanziere appartenente al gruppo si sede.

CREMONA – L’uomo, coniugato e con tre figli, è stato trovato privo di vita nel bagno della caserma.

Da una prima ricostruzione, sembra che il militare si sia suicidato con la propria arma di ordinanza sparando un colpo sotto l’ascella sinistra nel tentativo di colpire il cuore.

Il militare non ha lasciato scritti sulle motivazioni dell’insano gesto.

L’episodio si è verificato a poche ore di distanza dal suicidio di Francesco Sabatino, il Vice Sovrintendente in servizio alla Digos che si è tolto la vita nelle scorse ore a Vibo Valentia.

Negli scorsi giorni, segnalati anche il caso di una soldatessa 30enne originaria di Verona trovata trovata priva di vita dai colleghi nella caserma Salsa a Belluno e il suicidio di un pompiere con oltre venti anni di esperienza lavorativa, ad Ancona.

LEGGI ANCHE: Alpina 30enne si suicida in caserma: Settimo Reggimento sotto choc

LEGGI ANCHE: Pompiere si impicca in casa: choc e sgomento per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco



Potrebbero interessarti anche