Condividi

Codice della strada – Un’altra novità sarebbe in arrivo sul fronte inasprimento delle sanzioni: secondo Il Messaggero il nuovo testo sul codice della strada è stato inviato ai gruppi parlamentati ed entro breve dovrebbe giungere al vaglio della Commissione Trasporti dove dovrebberop essere valutate le indicazioni del governo contenute nella legge delega. Sanzioni pesantissime soprattutto per chi verrà beccato a usare notebook, smartphone, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante”

non più multe da 161 a 467 euro, ma “da euro 422 ad euro 1.697 e sospensione della patente di guida da sette giorni a due mesi”. E se nei due anni successivi il trasgressore incappa nella stessa infrazione “è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 644 ad euro 2.588, alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi” e alla decurtazione dei punti patente che passa da 5 a 10 punti. Attendiamo gli aggiornamenti

 

Recentemente, invece, una sentenza della Cassazione ha respinto un ricorso effettuato da un automobilista “beccato”, che aveva tentato nelle precedenti sedi di giudizio di farsi annullare un verbale di oltre 300 euro: era stato beccato proprio alla guida con il telefono. I giudici della Cassazione non hanno accolto le ragioni del ricorrente ricorrente il quale contestava il fatto che la contestazione non fosse avvenuta nell’immediatezza nel fatto.

I giudici hanno ritenuto al contrario che l’impossibilità di fermare il veicolo in condizioni di sicurezza indicata nel verbale fosse assolutamente congrua. Dunque, ne consegue che la multa alla guida può arrivare anche dopo. (NE ABBIAMO PARLATO QUI)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTelefono alla guida: la multa non deve essere immediata e può arrivare anche dopo
Prossimo articoloMini naja per i giovani di 18 anni, sei mesi di caserma e studio. Propone anche l'estensione all servizio civile e la scuola lavoro