Condividi

“Sono il ragazzo che ti ha fatto male con lo scooter”, si legge nel biglietto. “Ho avuto paura quando è successo il fatto, e ho paura adesso per te”, spiega. “Spero che esci subito dall’ospedale, voglio venire a trovarti e spero che mi accetterai. Sono un ragazzo giovane con tutte le mie paure. Scusa”.

E’ questo il messaggio pubblicato dal quotidiano FoggiaToday e associato dallo stesso quotidiano al 17enne investitore dell’agente delpolla Polizia Locale rimasto gravemente ferito lo scorso 13 giugno durante un posto di controllo interforze tra Via Capitanata e Via Capezzuto a Foggia.

La storia, come già ampiamente ricostruita è nota: l’agente era impegnato in un posto di controllo quando improvvisamente è stato travolto dallo scooter Liberty Piaggio e trascinato per alcune decine di metri prima di piombare sull’asfalto. A seguito dell’impatto ha riportato un violento trauma cranico e più leggere fratture in diverse parti del corpo.

Negli scorsi giorni era anche circolata sul web la lettera della sorella dell’agente (“Caro investitore, costituisciti: ecco come hai ridotto mio fratello” lo sfogo della sorella dell’agente investito a Foggia)

Con le parole di cui sopra il giovane ha provato a scusarsi facendo recapitare all’agente ferito un biglietto di scuse. Qualche riga in stampatello in cui il minore dice di essere dispiaciuto e voler incontrare l’agente ferito.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMaturità 2019, Rita Dalla Chiesa: “Orgogliosa, Mio padre parlava ai giovani. Ora i giovani parlano di lui"
Prossimo articoloFarWestItalia: abusivi aggrediscono gli agenti davanti ai turisti. Identificazioni e arresti