Condividi
Violenza in un istituto scolastico di Cagliari: un quattordicenne ha aggredito un’insegnante che lo stava rimproverando perché usava il cellulare. La donna è guaribile in tre giorni

I carabinieri sono dovuti intervenire per una duplice aggressione durante la giornata di oggi.

All’istituto alberghiero di Monserrato, in prossimità del suono della campanella di fine giornata, all’interno di un’aula un quattordicenne si è scagliato contro una docente che lo rimproverava perché stava usando il cellulare. Il pugno sferrato al viso dell’insegnante è stato così violento che la donna è caduta a terra ed ha perso conoscenza per alcuni secondi. I carabinieri subito avvertito hanno pertanto chiamato un’ambulanza che ha portato la donna in ospedale, dove è stata giudicata guaribile in tre giorni.

Ma la giornata che è finita così male non era certo iniziata meglio. Poco prima dell’inizio dell’orario scolastico un ragazzo prima ha litigato con un compagno, quindi un altro ragazzo minorenne ha aggredito una docente che era che lo rimproverava. E anche questa prima rissa non si è conclusa lì: i due ragazzi sono nuovamente venuti alle mani all’interno dell’edificio scolastico, al punto da spingere i professori ad allertare gli uomini del 112.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteHa perso i genitori, il piccolo Samuel adottato da tutta Italia: "Ma le donazioni sono bloccate"
Prossimo articoloEcco la tassa sulla spesa. I sacchetti per la frutta diventano a pagamento