Condividi

Non ha il biglietto per viaggiare sul treno e aggredisce poliziotti e controllori, ne parla La Città di Salerno.

Salerno – Paura ieri pomeriggio, intorno alle 14.50, durante la consueta verifica dei ticket a bordo di un convoglio regionale, un operatore di Trenitalia è stato aggredito da un 30enne nigeriano, sprovvisto di titolo di viaggio.

L’uomo, rifiutandosi di scendere dal convoglio, lo ha prima spintonato con violenza e poi gli ha stretto con forza i genitali, sputandogli in faccia.

La pattuglia della Polfer di Salerno, già impegnata nei controlli straordinari di questi giorni, è intervenuta immediatamente sul posto e ha bloccato l’uomo. Condotto in ufficio, L.E., già noto alle forze dell’ordine, ha proseguito i suoi gesti di violenza.

Nel corso del controllo, infatti, l’uomo ha spinto brutalmente un agente di polizia tanto da farlo cadere a terra ed è stato arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il poliziotto ha riportato un trauma distorsivo alla spalla con sospetta lesione della cuffia dei rotatori, con prognosi di venti giorni.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteUbriaco finisce sull'auto della polizia stradale, patente ritirata e denuncia per guida in stato di ebbrezza
Prossimo articoloArrestati dopo le sprangate ai Carabinieri, sono già liberi