Blitz contro i ladri in casa Fuga a piedi nudi sul tetto: arrestato

Nei guai ci sono però anche quattro ditte bergamasche accusate di ricettare il provento dei furti: i quattro titolari sono stati denunciati e sono stati recuperati 10 quintali di cavi di rame per 100 mila euro, tre veicoli industriali e un’auto.

Secondo l’accusa i ladri arrivavano a percorrere anche centinaia di chilometri per rubare rame, macchinari, occhiali e furgoni. L’indagine è partita dopo una serie di colpi nel giugno 2016 proprio a Portogruaro. A legarli, la presenza di un’Audi che i militari hanno scoperto arrivare dalla Bergamasca. Decisivo il fermo di Cristian Graur, rumeno, che vistosi scoperto si era messo a correre simulando di essere impegnato nel footing (da qui il nome dell’operazione). Anche in questo caso era stata notata la Audi. Nei mesi seguenti c’erano stati colpi a Bergamo, Brescia, Udine, Verbania, Verona e Vicenza.

corriere.it

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche