Condividi

SOS1306866Tokyo, 1 settembre 2013 – La contaminazione alla disastrata centrale nucleare di Fukushima fa sempre più paura: alti livelli di radioattività sono stati osservati nelle vicinanze di tre serbatoi e di una conduttura di collegamento, con valori letali per l’uomo in 4 ore a contatto diretto, come ingestione e inalazione.

Il gestore Tepco ipotizza nuove perdite di acqua radioattiva dopo quella stimata in 300 tonnellate (forse finita nell’oceano Pacifico) lo scorso 19 agosto.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePiccoli malati a bordo nave Vesuvio
Prossimo articoloBimba ferita in A/4, soccorsa da Cri di passaggio