Condividi

“Siamo delle forze dell’ordine, fuori i documenti”. Ma, una volta ottenuto il portafogli consegnato dai due stranieri fermati, si sarebbero intascati i soldi. Da qui la rissa. Il problema è che non si trattava di due abili truffatori o ladri esperti: a beccarsi una denuncia per furto in concorso da parte dei carabinieri di Modena sono stati un finanziere di Bologna e un amico di quest’ultimo, noto pregiudicato.

Un episodio dai contorni ancora sfumati quello avvenuto poco dopo la mezzanotte di lunedì a Modena, poco fuori città. Quel che è certo è che i due marocchini hanno denunciato di essere stati derubati dal finanziere dopo quello che sembrava essere un controllo di routine. Eppure il militare non risultava in servizio lunedì notte, così come nelle sue tasche sarebbero state rinvenute poi dai colleghi dell’arma le stesse banconote sottratte agli stranieri.

L’episodio è avvenuto appunto lunedì notte. La pattuglia interviene nei pressi di un negozio etnico dopo la segnalazione di un cittadino che dichiara di aver assistito poco prima ad una rissa tra quattro persone.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTelesina, agente della Stradale travolto da auto dopo guasto a Tir
Prossimo articolo"Sbirri di ... Questa è zona nostra, andate via": poliziotti pestati a calci e pugni

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.