Condividi

Il capo della polizia Franco Gabrielli, a margine della cerimonia in ricordo del commissario Esposito ucciso dalle Brigate Rosse a Genova è tornato sulla polemica suscitata dall’abitudine del ministro di indossare le divise della polizia durante gli incontri pubblici “Di questo ne abbiamo parlato spesso con il ministro: lo fa come un gesto di attenzione, come un voler sentirsi parte dell’istituzione che, fino a prova contraria, finché non sarà sfiduciato, rappresenta a tutti gli effetti”. Così il capo della Polizia, Franco Gabrielli, ha risposto ai cronisti che gli chiedevano se il fatto che il ministro dell’Interno Matteo Salvini avesse indossato in diverse occasioni la divisa della Polizia, non fosse visto di buon occhio dal corpo.

“Qualcuno ha sostenuto che il ministro, vestendo la divisa, trasmetta il fatto che lui è in qualche modo consostanziale alla polizia di Stato – ha detto Gabrielli -. Beh, in uno stato democratico il ministro dell’Interno è l’unica autorità di pubblica sicurezza, tra l’altro non ha coordinamento solo della polizia di Stato, ma anche di carabinieri, della guardia di finanza e polizia penitenziaria”.

Gabrielli era presente a Genova in occasione della commemorazione del Commissario Esposito, ucciso nel 1978 dalle Brigate Rosse. “Ricordo bene quel giorno in cui è successo, ce l’ho sempre davanti. Guidavo la nostra macchina, la tenevo io per andare a prendere i bambini a scuola. Non gli ho fatto perdere l’autobus e dieci minuti dopo essere salito era morto. Rimarrà per sempre nella mia memoria”. Anna Maria Musso, moglie del commissario Antonio Esposito, ricorda così davanti al capo della polizia Franco Gabrielli quella mattina del 21 giugno 1978, quando suo marito venne ucciso da un commando delle Brigate Rosse. Dodici proiettili sparati a distanza ravvicinata a bordo di un bus nel quartiere di Albaro. Oggi la Questura di Genova ha dedicato ad Esposito la nuova sala conferenze: la targa è stata scoperta dal capo della polizia con la benedizione del cardinale Angelo Bagnasco.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMeteo, torna il freddo nel weekend
Prossimo articoloCommemorato Antonio Esposito, il commissario di polizia assassinato dalle Brigate Rosse. Per lui intitolata una sala della Questura di Genova