Condividi

Centinaia di chili di eroina nascosti all’interno di container nel porto di Genova e provenienti dall’Iran. Li ha scoperti la Polizia, coadiuvata dal personale dell’Agenzia delle Dogane, al termine di una lunga indagine che ha consentito di effettuare il più ingente sequestro di eroina degli ultimi venti anni: 270 chili di sostanza stupefacente.

L’indagine, coordinata dalla Dda, è scaturita dallo scambio di informazioni tra la Direzione centrale per i servizi antidroga e il Servizio centrale operativo.

Leggi anche:  Furti in ristorante casa Montalbano

Una volta sequestrata la droga, la Polizia ha organizzato ed eseguito la prima consegna controllata dell’eroina fuori dall’Italia: sotto il coordinamento del Servizio di cooperazione internazionale di polizia e di Eurojust, sono state coinvolte le forze dell’ordine e le autorità giudiziarie di Svizzera, Francia, Belgio ed Olanda, dove l’operazione si è conclusa con l’arresto di due persone.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteColpo dell'Arma: lo beccano con 8 kg di droga, aggredisce i Carabinieri assieme a sua mamma
Prossimo articoloAvvocato torinese muore in Brasile, la dichiarazione shock della fidanzata: "L'ho ucciso in un rito magico"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.