Condividi

Addio Giancarlo Nicoli, il pompiere che scampò a due tragedie: l’alluvione del Polesine e il Vajont

Addio Giancarlo Nicoli, il pompiere che scampò a due tragedie: l’alluvione del Polesine e il Vajont

LONGARONE – Giancarlo era un pompiere, un alpino, un amministratore. Ed era, soprattutto, una persona amata ed apprezzata da un’intera comunità per il suo impegno in ambito del volontariato.

Sempre in prima fila nel momento di dare un aiuto concreto alle persone in difficoltà e alla comunità e chiunque altro ne avesse bisogno.

“Giancarlo è morto”, di bisbiglia in paese. Ma chi era? Giancarlo Nicoli aveva 68 anni e ci è stato portato via da una brutta malattia. Lo piangono la moglie e il figlio.

Il vigile del fuoco era nativo di Guarda Veneta (Rovigo). Una vita piena di emozioni la sua. Positive e negative. Nel 1951 infatti scampò all’alluvione del Polesine e, qualche tempo dopo, si trasferì insieme alla famiglia nella frazione longaronese di Roggia.

Da ragazzino è stato poi testimone oculare della tragedia in Vajont: “La sera del 9 ottobre 1963 – raccontava – mio cugino, allora 14enne come me, mi accompagnò in bicicletta fino alla stradina della stazione.

 

 

Lui tornò nel paese di Rivalta, dove abitava con i suoi. Non l’ho più visto. Una gigantesca ondata di fango e detriti l’aveva travolto.

La spianata di terra e sassi che aveva sepolto Longarone è un film che rivedo, una ferita che ricompare di tanto in tanto, ma che non si rimargina”.

Quando si pensa a lui, quando si pensa a Giancarlo, lo si immagina fiero dentro la sua uniforme da vigile del fuoco.

Nicoli era il perno del distaccamento dei Vigili del fuoco volontari di Longarone, oltre che consigliere nazionale

Entrò a farne parte nel lontano 1976, prendendo parte a numerosissime operazioni di soccorso.

Oggi i suoi racconti, le sue “avventure” saranno tramandate di bocca in bocca, da chi nella sua comunità, siamo certi, non lo dimenticherà.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePoliziotto si uccide con un colpo di pistola davanti al cimitero della figlia
Prossimo articoloIl papà non va a prenderla alle medie, le insegnanti chiamano i carabinieri