Condividi

Appena un paio di giorni fa davamo la notizia della tragica morte per infarto, durante il cambio turno, di Maurizio Di Mattia, agente della Polizia Penitenziaria in servizio presso il carcere di Castrogno lasciando, purtroppo, una figlia. L’uomo, 47 anni appena, aveva perso la moglie tre anni prima per una grave malattia.

Tocca purtroppo trasmettere un’altra notizia. Persso una frazione nel comune di Sante Marie, vicino l’Aquila,è venuto a mancare improvvisamente Gianni De Benedictis, agente della Polizia Stradale. L’uomo aveva 60anni.

Il poliziotto, appena un paio di mesi fa aveva perso la sua adorata moglie Rossana. Il poliziotto lascia due figli, Alessandra e Daniele.

Al funerale, i colleghi della polizia stradale di Carsoli hanni reso omaggio al loro collega con un picchetto d’onore.

“Per noi la polizia è una famiglia”, ha affermato il comandante Paolo Prosperi, legato da una profonda amicizia all’agente scomparso, “i miei pensieri vanno al caro Gianni, prima che collega un amico. Era molto bravo nel suo lavoro, una persona seria e onesta. Lui ci mancherà ma resterà sempre nel mio cuore e nel cuore di tutti noi”.

La redazione si stringe nel dolore alla fammiglia

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMoglie preoccupata per il marito chiama i pompieri: stava guardando un film hard
Prossimo articoloAuto della Polizia Stradale ripresa e commentata sul web con indignazione: ma prima di giudicare l'operato delle forze dell'ordine, dovremmo anche conoscerlo

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.