Condividi

Autorizzata la donazione degli organi del giovane carabiniere. Il funerale sarà celebrato nella città siciliana nei prossimi giorni

E’ stata allestita nella camera mortuaria del Santa Croce di Cuneo la camera ardente di Giorgio Privitera

il carabiniere di 29 anni morto a seguito di incidente nel pomeriggio di domenica 25 marzo, due giorni dopo lo scontro avvenuto in frazione San Martino di Bra nella mattinata di venerdì.

La salma verrà trasportata nei prossimi giorni ad Acireale, località della provincia di Catania, dove verranno effettuati i funerali con ogni probabilità nella giornata di mercoledì 28 marzo.

La famiglia ha autorizzato la donazione degli organi. Ne da notizia il quotidiano TARGATOCN

Nella giornata di ieri, inoltre, si sono svolti i funerali di Alessandro Borlengo, il collega deceduto nello stesso incidente

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteL'ultimo saluto ad Alessandro e Giorgio: morti in servizio sulla loro amata gazzella
Prossimo articoloRai e Mediaset in lutto, cambiano i palinsesti: cancellato "I fatti vostri", stasera puntata di "Porta a Porta"