Condividi

Sabato notte di sangue nel Nord Italia. A Triste e Varese due gravissimi episodi che hanno visto coinvolti due giovanissimi.

A Trieste un ragazzo di 17 anni è stato gravemente ferito in serata. Portato all’ospedale di Cattinara dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico e le sue condizioni permangono gravi. L’episodio si sarebbe, secondo alcuni racconti potrebbe essere avvenuto nel corso di una rissa tra coetanei. Il ragazzo è riuscito a raggiungere piazza Goldoni e a chiedere soccorso e rifugiarsi all’interno di un McDonald. Indaga la Polizia.

A Varese, nelle stesse ore, un episodio altrettanto inquietante: un uomo sulla cinquantina avrebbe aggredito una ragazza minorenne. L’amica che era con lei e che è riuscita a chiamare i soccorsi ha raccontato a VareseNews i momenti di terrore.

Secondo il racconto del quotidiano online, due ragazze di 14 e 15 anni si sarebbero imbattute in uno sconosciuto, mentre attendevano l’arrivo della mamma di una delle loro due dopo una serata in centro trascorsa insieme a tanti altri ragazzi della loro età

“Ad un certo punto – si legge su VareseNews – un uomo sulla cinquantina, capelli lunghi e cicatrice sul volto, è passato in bicicletta, si è fermato poco più avanti ed è tornato indietro con fare minaccioso: una delle due ragazze, la più giovane, ha cominciato a correre via spaventata, urlando alla sua amica di seguirla; la 15enne non ha colto la situazione di pericolo ed è stata raggiunta dall’uomo, che l’ha presa per il colletto della giacca e le ha rifilato una coltellata in viso e una sul braccio, urlando frasi sconnesse, “Vi ammazzo, vi ammazzo” riportate dalle due adolescenti”

Sull’episodio indagano le forze dell’ordine.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteJoaquin Phoenix, l'attore di Joker vittima di uno spaventoso incidente
Prossimo articoloMigranti, appello del ministro Lamorgese: l'Europa non ci lasci soli

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.