Giovane turista scopre di avere un tumore al seno grazie alla fotocamera termica di un museo

La storia ddi 41enne ha fatto il giro del mondo.

La protagonista si chiama Ball Gill e lo scorso maggio si in vacanza a Edimburgo quando un giorno, visitando la “Camera Obscura and World of illusions”, all’interno di una camera dedicata alle fotocamere termiche che permettono ai visitatori di osservare le immagini del proprio corpo cambiare colore a seconda della temperatura corporea, Gill si è accorta di qualcosa di strano

Subito è balzato all’occhio: il suo seno sinistro era di un colore diverso da quello destro. Così ha scattato una foto e l’ha mostrata al suo medico, scoprendo la presenza dio un tumore

Il racconto di Gill fatto al tgcom24- “Quando siamo entrati nella stanza dove era posizionata la fotocamera termica, abbiamo iniziato a muovere le braccia per vedere le immagini che avrebbe creato”

 “Mentre lo facevo, ho notato una “zona calda” nel mio seno sinistro, che nessun altro presente nella stanza aveva. Trovandolo strano, ho fatto una foto”.

Una volta tornata a casa, la donna ha fatto una ricerca su Google, scoprendo che le fotocamere termiche possono essere utilizzate dagli oncologi come strumento di screening per rilevare la presenza di neoplasie.

Durante una visita, il suo medico le ha confermato quello che aveva cominciato a sospettare: era affetta da un carcinoma mammario, fortunatamente allo stadio iniziale.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche