Condividi

Giuramento a Milano dei 72 liceali accettati al primo anno

Un giuramento degli studenti che rappresenta valori di «patria e libertà che Milano ha da sempre difeso in prima linea»

ha affermato Salvatore Farina, nuovo capo di Stato Maggiore dell’esercito, di fronte agli allievi della scuola militare Teuliè.

Hanno giurato fedeltà alla Repubblica Italiana i 72 allievi del primo anno della Scuola Militare ‘Teuliè’ di Milano con la tradizionale formula ‘lo giuro’.

Alla cerimonia erano presenti il generale di corpo d’armata Salvatore Farina, Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, il generale di corpo d’armata Pietro Serino, comandante per la Formazione,

Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, e anche il presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolè a cui il comandante della ‘Teuliè’, colonnello Gianluca Ficca, ha riconsegnato il primo Tricolore simbolo delle ‘Cinque Giornate’, di cui quest’anno ricorre il 170° anniversario.

 

 © ANSA

La ‘Teuliè’, fondata nel 1802, è liceo d’elite dell’Esercito.

L’accesso, aperto a ragazzi e ragazze che hanno concluso il biennio del liceo classico e scientifico, è regolato da un concorso. Proprio in questi giorni è in pubblicazione il bando per l’ammissione all’anno scolastico 2018 – 2019.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, rivolgendosi ai 72 giurandi provenienti da tutte le regioni d’Italia, ha affermato: “Voi, allievi del corso Masotto III avete la mia personale ammirazione e quella di tutti gli ospiti, le autorità, i concittadini e gli ex allievi qui presenti.

A Voi dico siate dei fratelli, aiutatevi oggi, domani e sempre l’un l’altro. Non abbiate paura. Siate orgogliosi e fate proposte, i vostri comandanti vi ascolteranno. Così sarete dei grandi uomini e dei grandi soldati”.

Infine, rivolgendosi ai familiari presenti alla cerimonia, ha aggiunto

“Solo voi sapete quanto è difficile lasciar volare i propri figli come gli uccellini che lasciano il nido e volano da soli. Questo va riconosciuto nella forza, nella volontà e nel coraggio di voi genitori. Grazie per aver avuto questa forza”.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDopo la Puglia, le Marche: scossa di terremoto 3.0
Prossimo articoloIl volto bello dell'Italia: Ania, giovanissima e fiera ha giurato fedeltà alla Patria