Condividi

62enne preso a pugni per una sigaretta

Mestre – Scaraventato a terra e picchiato a sangue per una sigaretta. Un episodio di violenza in pieno giorno in centro a Marghera. E’ successo Lunedì poco prima delle 15, a pochi metri a piazza Mercato e lo riporta Il Gazzettino.

Un un 62enne di Marghera è stato aggredito da un 30enne tunisino con precedenti per spaccio.

L’uomo era a passeggio con il cane quando gli si è avvicinato il giovane per chiedergli una sigaretta. Il 62enne, però, ha rifiutato.

La feroce violenza, a causa di una sigaretta negata. Al diniego, il tunisino ha iniziato a colpirlo alla testa e al volto con una scarica di pugni tanto da farlo cadere a terra.

Gli nega una sigaretta, 62enne picchiato a sangue in pieno giorno

 

“Stavo guardando un programma alla tivù e durante la pubblicità mi sono presa una pausa per fumare una sigaretta in santa pace sul balcone” ha raccontato una signora a La nuova venezia.

 

A dare l’allarme una donna che abita nelle vicinanze.

Testimone che vuole mantenere l’anonimato per paura di ritorsioni da parte dell’aggressore, “Ho visto il signore che come tutti i giorni passava per di qui con il cane e che veniva avvicinato da uno straniero mentre si accendeva una sigaretta.

Non ho sentito cosa si sono detti, ma ho visto quest’ultimo iniziare ad aggredire violent

 

emente il signore con schiaffi e pugni mentre questo cercava inutilmente di parare i colpi. Uno spavento.

L'aggressore fermato dalla polizia...
FOTO: LA NUOVA VENEZIA

Gli ha fatto volare gli occhiali, il viso si è riempito di sangue. Ho iniziato subito a gridare, a chiedere a mio marito che chiamasse la polizia.

Intanto il signore era caduto a terra e l’uomo continuava con forza a colpirlo con calci. Avevo paura che lo ammazzasse.

Con le urla ho cercato di attirare l’attenzione di un ragazzo lì vicino che è corso subito in aiuto. Ha preso l’extracomunitario e lo ha tirato via dal marciapiede, impedendogli così di continuare a ferire il signore, mentre il suo cane abbaiava furiosamente“.

L’aggressore, bloccato, è stato denunciato a piede libero.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAmmazza la moglie a coltellate, trovato ubriaco e sporco per strada: "Mi tradiva..."
Prossimo articoloTangenti in due ospedali di Milano: operazioni inutili ai pazienti sani per intascare i soldi