Condividi

Gli sputano per provocarlo, poi lo massacrano di botte: il video del pestaggio

Probabilmente non si aspettavano di essere rintracciati. Né tanto meno che il loro brutale

Probabilmente non pensavano che il loro gesto sarebbe stato ripreso dalla telecamera fissa installata su un taxi e con le immagini sarebbero stati incastrati.

E così sono finiti nei guai 4 ragazzini che, un giorno dopo la loro vigliacca aggressione

Il video diffuso dalla Polizia mostra chiaramente i tre ragazzi mentre si scagliano con calci e pugni contro un altro ragazzo che un attimo prima era accanto ad uno scooter parcheggiato per strada. Lo spingono via facendolo cadere sul cofano dello stesso taxi che riprende la scena, poi lo colpiscono ancora una volta caduto a terra.

Un’amica della vittima ed un passante provano ad allontanarli. Poi strappano di mano il cellulare al giovane appena pestato e vanno via.

A scatenare la rissa – si legge su Milano Today – è stata la reazione stizzita della vittima, un adolescente italiano di 17 anni, dopo essere stato centrato in faccia da uno sputo partito dall’auto su cui viaggiano gli aggressori pochi secondi prima, in piazza Lega Lombarda, in centro a Milano.

A quel punto, è l’1.22 del 3 gennaio, il passeggero della Punto scende per punire il mancato silenzio del 17enne. Lo seguono altri due compagni. Solo l’autista non partecipa al pestaggio.

 

 

Una scena di pochi secondi ma molto violenta. All’arrivo dei soccorsi, i delinquenti sono già fuggiti.

La vittima, che era in compagnia di due amiche, viene trasferita al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli. Ha riportato diverse lesioni al volto, ma non è grave.

Rintracciati, i fermati sono quattro ragazzi italiani: tutti indagati in stato di libertà per lesioni e rapina in concorso.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIgor in carcere come un eremita. Legge la Bibbia e salta l'ora d'aria
Prossimo articoloTenta la truffa dello specchietto, ma questa volta gli va male