Condividi

Alla fine Nicola Zingaretti sta considerando seriamente far cadere il veto su Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, spinto dai pezzi grossi della sua corrente come Dario Franceschini ed inseguito dai renziani.

Ma la richiesta di discontinuità resta tutta: se il Pd fa un passo indietro su Conte servono ministeri pesanti per il Pd e un rinnovamento della compagine ministeriale del M5s. Mentre Giulia Grillo ed Elisabetta Trenta dovrebbero restare al proprio posto, problemi in vista si sono presentati al momento di discutere la posizione occupata dal Capo politico del Movimento.

La trattativa, secondo i ben informati, si sta sviluppando sullo scambio tra la permanenza di Giuseppe Conte e alcuni ministeri chiave al Pd: Economia, Interni ed Esteri.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFalcia un poliziotto per fuggire al controllo: momenti di paura per un agente
Prossimo articoloTrenino monorotaia si ribalta in un parco divertimenti nel Veronese: 7 feriti

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.