Condividi

Un uomo di 51 anni, Mario Ferrara, è morto ieri sera a Bologna nello scontro fra lo scooter sul quale viaggiava, per consegnare pizze a domicilio, e un’auto della Polizia.

Bologna – Un grave incidente nella serata di ieri a Bologna, dove un uomo di 51 anni, Mario Ferrara, ha perso la vita

Il sinistro ha avuto luogo in una zona periferica della città, attorno alle 22 in Via del Lavoro. Il risultato è tragico: due agenti feriti e il portapizze morto.

Secondo una ricostruzione, la Volante era in intervento mentre viaggiava su via del Lavoro, mentre il portapizze si sarebbe si sarebbe immesso da una strada laterale. Soccorso immediatamente dal 118, il lavoratore è deceduto in ospedale.

La polizia, secondo quanto spiegano i media locali, si stava dirigendo verso un esercizio commerciale che aveva richiesto un intervento per furto o rapina. Gli agenti avevano i lampeggianti accesi. Il dubbio è se l’allarme sonoro, la sirena bitonale fosse accesa o meno. Su questo si stanno facendo ancora accertamenti, dal momento che le testimonianze sembrerebbero essere discordanti.

Entrambi i mezzi, scooter della vittima e volante, sono ora sotto sequestro per gli accertamenti del caso. Mario Ferrara, il 51enne vittima lavorava alle poste di giorno e la sera arrotondava con il lavoro di portapizze. Pugliese, da anni abitava a Bologna.

Alle ore 18 è prevista in piazza del Nettuno una manifestazione dei riders (annunciata da Riders Union Bologna sui social network) “per denunciare la morte di Mario “investito mentre consegnava l’ennesimo pasto che è costato una vita” ed esprimere piena vicinanza alla famiglia”.

I riders non vogliono sentir parlare di fatalità, perchè “non può essere un caso che Mario sia l’ultimo di una lunga serie di lavoratori che perdono la vita per consegnare una pizza o un panino”, dopo i casi di Barcellona, Parigi, Pisa e Bari, “in un contesto di peggioramento delle condizioni lavorative”.

“Invitiamo tutti a partecipare – lanciano infine l’appello i riders -: non si può morire per una consegna”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCarabiniere resta ferito ma riesce a salvare una 15enne che rischiava di morire
Prossimo articoloTorna la paura in centro Italia: scossa di terremoto ad Amatrice