Condividi

SOS1306501Facebook, 20 agosto 2013 – Ha provato ad attirare l’attenzione di Facebook in tutti i modi. Ma niente. Così Khalil Shreateh, sviluppatore informatico palestinese, ha scelto di ricorrere ad un’azione clamorosa. E ha violato la bacheca di Mark Zuckerberg in persona.

«CARO MARK»-Obiettivo del giovane Khalil era segnalare un bug nella sicurezza della piattaforma, lo stesso che gli ha consentito di aggirare le impostazioni sulla privacy. Così il programmatore – che per il suo profilo, ironia della sorte, utilizza una fotografia di Edward Snowden – ha contattato più volte Facebook, che attraverso un apposito link raccoglie le segnalazioni. Ma nessuno lo ha perso sul serio. Così Khalil – che tanti hanno definito hacker, sebbene lui affermi di essere un normale programmatore, ha deciso di andare direttamente alla fonte. E ha postato un avviso sulla bacheca di Mark Zuckerberg, pur non essendo suo amico, dimostrando così l’esistenza del baco. Il messaggio inizia così: «Caro Mark Zuckerberg mi dispiace aver violato la tua privacy, ma non avevo altra scelta». E poi continua con le indicazioni sul baco.

NESSUNA RICOMPENSA –Ed è solo a questo punto che le sue rimostranze sono state prese in considerazione e il bug è stato immediatamente corretto dai tecnici di Menlo Park. E ci si può solo immaginare la faccia che deve aver fatto Mark leggendo il post di Khalil. «Abbiamo risolto il problema in poche ore», ha spiegato Matt Jones, responsabile sicurezza di Facebook. E se è bene ciò che finisce bene, è un peccato che Khalill non abbia ottenuto la ricompensa che viene elargita in questi casi a chi individua e segnala problemi tecnici sulla piattaforma dei social network (in genere la cifra data come ricompensa è sui 500 dollari). Il motivo del rifiuto? «Ha violato i termini dell’accordo perché non ha rispettato la privacy di un utente, quindi niente soldi», ha tagliato corto Jones. Ma chissà che Zuckie in persona non decida di offrirgli un posto di lavoro a San Mateo. (corriere.it)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAvvelena moglie e si uccide con insetticida
Prossimo articoloMadre ubriaca, in auto con i tre figli piccoli