“Sì, ho scritto io quello striscione contro i migranti”. Il grido di rabbia di una mamma sola

“Sì, ho scritto io quello striscione contro i migranti”. Il grido di rabbia di una mamma sola

Cristina Trabucco, 45 anni, disoccupata, è l’autrice di due striscioni affissi da qualche giorno davanti al Comune di Montesilvano: “Li rivendico. Sono sotto sfratto, ma per me non c’è un alloggio popolare”

Due striscioni eloquenti posizionati nottetempo da un anonimo e che da qualche giorno campeggiano in piazza Armando Diaz proprio davanti al Municipio di Montesilvano, nel Pescarese.

In uno di essi si legge: “Agli immigrati pagate l’albergo, a me nemmeno un affitto. Questo è razzismo”, mentre l’altro recita: “Gli immigrati nelle case, gli italiani nelle tende”.

Chiaro il riferimento – scrive Il Pescara – ad un centro di accoglienza che il Comune vuole realizzare nel quartiere di Santa Filomena dopo aver già collocato gli extracomunitari in alcuni ex alberghi della città.