Condividi

“Sì, ho scritto io quello striscione contro i migranti”. Il grido di rabbia di una mamma sola

Cristina Trabucco, 45 anni, disoccupata, è l’autrice di due striscioni affissi da qualche giorno davanti al Comune di Montesilvano: “Li rivendico. Sono sotto sfratto, ma per me non c’è un alloggio popolare”

Due striscioni eloquenti posizionati nottetempo da un anonimo e che da qualche giorno campeggiano in piazza Armando Diaz proprio davanti al Municipio di Montesilvano, nel Pescarese.

Leggi anche:  Vasto, treno in balìa dei migranti: in 20 aggrediscono una donna

In uno di essi si legge: “Agli immigrati pagate l’albergo, a me nemmeno un affitto. Questo è razzismo”, mentre l’altro recita: “Gli immigrati nelle case, gli italiani nelle tende”.

Chiaro il riferimento – scrive Il Pescara – ad un centro di accoglienza che il Comune vuole realizzare nel quartiere di Santa Filomena dopo aver già collocato gli extracomunitari in alcuni ex alberghi della città.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLei muore pregando per lui. Quello che accade dopo la sua morte è incredibile
Prossimo articoloAltri 4mila arrivi sulle coste italiane, ma l'Ue avverte: "Non chiudete i porti ai migranti"